Roma, Viale Mazzini 55
081 0103 189

Albo Speciale dei Cassazionisti
Corso Online di preparazione all’esame di accesso

“Bisognerebbe che ogni avvocato, per due mesi all’anno, facesse il giudice; e che ogni giudice, per due mesi all’anno, facesse l’avvocato. Imparerebbero così a comprendersi e a compatirsi e reciprocamente si stimerebbero di più.”

Piero Calamandrei

Finalità e contenuto


Il Corso Online per l’Esame di accesso all’Albo Speciale dei Cassazionisti è organizzato per preparare gli avvocati per l’Esame di accesso all’Albo Speciale dei Cassazionisti previsto dalla legge 28 maggio 1936 n. 1003 e dal regio decreto 9 luglio 1936, n. 1482, fornendo un’adeguata preparazione professionale e specialistica, attraverso esercitazioni scritte e successive valutazioni da parte dei docenti.

Locandina del Corso


[ADG] Locandina Corso Cassazionisti

Didattica


Prof. Avv. Elisabetta Macrina
Docente

  • Diritto Civile – Diritto Processuale Civile
  • Diritto Penale – Diritto Processuale Penale
  • Diritto Amministrativo – Diritto Processuale Amministrativo

Il Corso ha durata trimestrale per un numero complessivo di 12 esercitazioni a cadenza settimanale (ogni venerdì). I docenti sono scelti tra avvocati, professori universitari, magistrati ed altri esperti di comprovata esperienza nella materia trattata.

Considerando la grafia un elemento importantissimo ai fini del superamento della prova d’esame, i compiti dovranno essere scritti a penna su foglio protocollo e successivamente scansionati e/o fotografati e inviati in allegato all’indirizzo e-mail della nostra Segreteria. Ogni compito avrà una correzione personalizzata con indicazioni e suggerimenti degli aspetti da migliorare. I compiti inviati fuori termine o ad altro indirizzo non verranno corretti.

Al termine del Corso, sarà rilasciato dalla ADG – Alta Docenza Giuridica un attestato di partecipazione (Master) ai corsisti che abbiano svolto almeno l’80% delle verifiche scritte.

Iscrizione


La domanda di iscrizione, contenente dati anagrafici, indirizzo, numero telefonico e titolo di studio posseduto, va presentata completando il modulo disponibile sul sito www.adgroma.eu.

La quota di iscrizione è di € 537,00 (IVA inclusa).

Le domande di iscrizione pervenute alla Segreteria saranno oggetto di valutazione da parte della direzione scientifica, che si riserva il diritto di limitare il numero di partecipanti, al fine di consentire un ottimale e proficuo svolgimento delle lezioni.

E’ possibile usufruire di tutti gli sconti e le offerte attive presso la Scuola ADG.

L’organizzazione dell’esame


Le prove dell’esame organizzato dal Ministero della Giustizia sono scritte e orali.

Le prove scritte sono tre e consistono ciascuna nella compilazione di ricorsi per cassazione rispettivamente in materia civile, penale e amministrativa. La prova in materia amministrativa può anche consistere in un ricorso al Consiglio di Stato o alla Corte dei conti in sede giurisdizionale. Per la compilazione dei ricorsi è dato ai candidati, secondo i casi, il testo di pronunce giurisdizionali o di atti amministrativi avverso i quali sia ammissibile uno dei ricorsi indicati.

Per la compilazione di ciascuno dei ricorsi costituenti oggetto delle prove sono assegnate sette ore.

La prova orale consiste nella discussione di un tema avente per oggetto una contestazione giudiziale nella quale il candidato dimostri la propria cultura e l’attitudine al patrocinio dinanzi alle giurisdizioni superiori. La prova orale è pubblica e deve durare almeno trenta minuti.

Informazioni sull’Albo Speciale Cassazionisti e Giurisdizioni Superiori


La legge 247/2012, recante “Nuova disciplina dell’Ordinamento della professione forense“, ha modificato le modalità di accesso all’Albo speciale per il patrocinio davanti alle giurisdizioni superiori. In seguito alla riforma della legge professionale, infatti, il diritto all’iscrizione all’albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione ed alle altre giurisdizioni superiori non è più conseguenza automatica del decorrere del tempo.

Bando e date (EDIZIONE 2018)

In particolare, l’art. 22 ha sostituito il requisito dell’anzianità pari ai dodici anni dall’iscrizione all’albo circondariale con una duplice alternativa, disponendo che l’iscrizione all’Albo speciale possa essere richiesta al CNF:

1) da chi sia iscritto in un albo ordinario circondariale da almeno 5 anni e abbia superato l’esame ex Legge 28 maggio 1936, n. 1003 e dal Regio Decreto 9 luglio 1936, n. 1482:

Bando di esame per l’iscrizione nell’Albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione ed altre giurisdizioni superiori – sessione 2018 (GU n. 34 del 27-04-2018).
SCADENZA: 9 Giugno 2018
Per essere ammessi all’esame gli aspiranti devono:

A) essere attualmente iscritti nell’Albo degli avvocati ed avere esercitato la professione per almeno cinque anni dinanzi ai Tribunali ed alle Corti di Appello o per almeno un anno qualora già iscritti all’albo degli avvocati al momento dell’entrata in vigore della legge 24 febbraio 1997, n. 27;
B) aver compiuto lodevole e proficua pratica di almeno cinque anni presso lo studio di un avvocato che eserciti abitualmente il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione, dimostrata nei modi stabiliti nell’art. 39 del r.d. 22 gennaio 1934, n. 37, secondo cui: “Gli avvocati che aspirano all’iscrizione nell’albo speciale di cui all’art. 33 del R.D.L. 27 novembre 1933, n. 1578, debbono unire alla domanda un certificato del Presidente del Consiglio dell’ordine, dal quale risulti l’attuale iscrizione nell’albo degli avvocati e l’anzianità di essa con l’attestazione che l’aspirante ha effettivamente esercitato la professione per il periodo prescritto“.

I candidati ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dall’esame sono tenuti a presentarsi, a pena di decadenza, per sostenere le prove scritte, nel luogo, giorno ed ora di inizio delle stesse, secondo quanto sarà indicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 13 luglio 2018.

La prova orale avrà luogo in Roma presso il Ministero della Giustizia.
Per qualsiasi ulteriore informazione, rimandiamo al testo del bando sulla Gazzetta Ufficiale (link).

2) da chi ha maturato una anzianità di iscrizione all’albo di otto anni e abbia proficuamente frequentato la Scuola Superiore dell’Avvocatura, istituita e disciplinata con regolamento del CNF adottato il 16 luglio 2014 (Regolamento n. 5/2014).

Disposizioni transitorie

Coloro che alla data di entrata in vigore della legge 247/2012 (2 febbraio 2013) sono iscritti all’Albo speciale ne conservano la iscrizione: possono chiedere la iscrizione all’albo speciale anche coloro che alla data di entrata in vigore della legge 247/2012 abbiano maturato i requisiti secondo la previgente normativa. Possono altresì chiedere l’iscrizione coloro che maturano i requisiti secondo la previgente normativa entro tre anni dalla data di entrata in vigore della legge 247/2012 (ossia entro il 2 febbraio 2016). Per scaricare la documentazione per l’iscrizione, il rinnovo dell’iscrizione e la richiesta di cancellazione dall’Albo speciale degli avvocati ammessi al patrocinio dinnanzi la corte di Cassazione e le altre Giurisdizioni Superiori secondo la normativa previgente (Circ. CNF n.10-C-2008 14 marzo 08), cliccare sugli appositi link.

Corso Online
3 mesi
Titolo Professionale
Attivazione su richiesta
537€
Richiesta informazioni

Tutti i nostri corsi


Related Posts